Dimensioni lavastoviglie piccole: tabelle e dimensioni delle mini lavastoviglie

1
2
3
4
5
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
9.2/10
9/10
8.8/10
8.8/10
8.4/10
Beko
Candy
Candy
Beko
Candy
Bestseller No. 41
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Classe Energetica: A+Profondità: 60 cmN. Coperti: 13
9.2/10
OffertaBestseller No. 42
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Lavastoviglie da tavolo 6 coperti6 programmi, display LEDDimensioni (AxLxP) 438 x 550 x 500 mm.
9.0/10
329,00 €249,99 €
OffertaBestseller No. 43
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Lavastoviglie da tavolo 6 coperti6 programmi, display LEDDimensioni (AxLxP) 438 x 550 x 500 mm
8.8/10
349,00 €279,99 €
Bestseller No. 44
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
8.8/10
Bestseller No. 45
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
8.4/10

La lavastoviglie è sicuramente un elettrodomestico tra i più utili e utilizzati nella maggior parte delle case. Infatti, non solo vi permette di risparmiare moltissimo tempo che dovreste dedicare al lavaggio di piatti e stoviglie, ma allo stesso tempo vi permette di risparmiare moltissima acqua che altrimenti andrebbe sprecata. Questi sono solo due tra i motivi che hanno spinto molte famiglie a decidere di acquistare una lavastoviglie da utilizzare regolarmente in casa. Trattandosi di un elettrodomestico caratterizzato da una certa versatilità e praticità di utilizzo, ma sopratutto disponibile in diverse varianti sia di design che di dimensioni, chiunque è in grado di trovare la lavastoviglie più adatta alle sue esigenze.

In questa categorie rientrano anche tutti coloro che vivono in casa piuttosto piccole, o che comunque hanno degli spazi dedicati alla cucina piuttosto ridotti. Per alcuni potrebbe quindi essere difficile trovare una lavastoviglie che poterebbe adattarsi a degli spazi davvero piccoli. Ma non dovrete disperare, infatti in commercio è possibile trovare ed acquistare anche delle cosiddette mini lavastoviglie. Ma di cosa si tratta e come sono fatti questi strumenti? Quali sono le dimensioni delle mini lavastoviglie? Esaminiamo, anche attraverso delle tabelle, questi elementi e vediamo come questo piccolo elettrodomestico potrebbe rivelarsi utile.

 

Mini lavastoviglie

Molti neanche sono al corrente del fatto che nel corso degli anni sono stati introdotti in commercio dei modelli di lavastoviglie che non solo hanno dimensioni ridotte, di solito parliamo di circa 45 cm, ma anche alcuni modelli che sono ancora più piccoli. Si tratta appunto delle mini lavastoviglie.

Una mini lavastoviglie è un elettrodomestico che è caratterizzato prettamente da delle dimensioni molto più ridotte rispetto ad un modello classico. Parlando nello specifico delle lavastoviglie, che nella maggior parte dei casi hanno dimensione di 60 cm, parliamo di modelli che sono in grado di arrivare addirittura a misurare dai 40 ai 45 cm in totale.

Si tratta quindi di quello che potrebbe essere definito senza problemi un mini elettrodomestico, perfetto per tutte quelle case che potremmo definire mignon, oppure per quelle cucine che hanno una superficie limitata e di conseguenza anche degli spazi ridotti. Tutte le famiglie che magari vivono in un monolocale, oppure in case piccole, potrebbero trovare davvero conveniente acquistare una mini lavastoviglie; in questo modo non dovrete rinunciare ad utilizzarne una ma allo stesso tempo non occuperete neanche dello spazio in più che vi servirebbe per altri scopi. Una mini lavastoviglie è io giusto compromesso tra dimensioni e funzionalità.

Le dimensioni

Ma passiamo alla parte dell’articolo che sicuramente interessa maggiormente tutti coloro che hanno intenzione di acquistare una mini lavastoviglie. Stiamo parlando ovviamente delle dimensioni di questi elettrodomestici, l’elemento che li caratterizza e che li rende adatti a determinate esigenze e situazioni. Nella tabella che segue potrete mettere a confronto le misure dei principali modelli di lavastoviglie in commercio.

Lavastoviglie standard60 cm
Lavastoviglie semi standard45 cm
Mini lavastoviglie 4 coperti40-43 cm
Mini lavastoviglie 6 coperti40-45 cm

Come si evince piuttosto chiaramente dalla tabella, avrete a disposizione almeno 4 opzioni di scelta in merito alle dimensioni di una lavastoviglie. I modelli classici, come sappiamo bene, misurano solitamente sempre 60 cm, misura che si adatta a dei mobili standard e che è ideale per le famiglie più numerose. Affiancate a queste lavastoviglie standard troviamo poi i modelli più stretti, quelli di circa 45 cm. Questi modelli sono già più piccoli e più comodi da installare in caso di spazi ridotti.

Invece, quando parliamo di quelle che possono essere definite mini lavastoviglie, parliamo di tutti quei modelli che riescono ad avere delle dimensioni al di sotto dei 45 cm. In questo caso c’è da distinguere tra le lavastoviglie a 4 coperti, con dimensioni dai 40 ai 43 cm, e quelle a 6 coperti che possono misurare dai 40 ai 45 cm. In certi casi potreste addirittura trovare delle mini lavastoviglie da tavolo che sono ancora più piccole, all’incirca delle dimensioni di un forno a microonde. Questi modelli sono facilissimi da utilizzare, anche perchè non necessitano di installazioni particolari, e sono di tipo portatile.

Perchè sceglierle?

Ma quali sono i motivi che dovrebbero spingervi a scegliere una lavastoviglie piccolina rispetto ad un modello classico? Ebbene, il motivo principale è sicuramente la mancanza di spazio in casa. Non tutti infatti abbiamo delle case molto grande, nè tanto meno delle cucine immense. Alcune persone vivono in monolocali, bilocali o comunque in case che prevedono degli spazi ristretti.

Per tutti questi motivi quindi una mini lavastoviglie potrebbe costituire la risposta giusta; si tratta di modelli che, nella maggior parte dei casi, sono caratterizzati da dimensioni comode, facilità di installazione e possibilità anche di spostarle senza problemi. Ovviamente in questo caso parliamo principalmente di lavastoviglie a libera installazione e non dei modelli a incasso che sono più vincolanti. Prendete ad esempio una lavastoviglie da tavolo; questo modello ha la forma e le dimensioni di un classico forno a microonde, quindi potrete utilizzarla  e inserirla nella vostra cucina anche se avete davvero pochissimo spazio a disposizione. Ma riassumiamo in poche parole i principali vantaggi di questi mini elettrodomestici:

  • Dimensioni al di sotto dei 45 cm.
  • Leggere e maneggevoli.
  • Facili da installare.
  • Ideali per ambienti piccoli.
  • Possibilità di utilizzarle anche su piani di appoggio, come tavoli e così via.
  • Prezzi contenuti rispetto ai modelli classici.
  • Perfette per i single o le coppie.
  • Consumi contenuti.

Caratteristiche e funzioni

Ma le mini lavastoviglie funzionano allo stesso modo dei modelli più classici? La risposta è ovviamente affermativa; quello che cambia, la differenza quindi, tra questi mini modelli e una lavastoviglie classica non è la funzione che hanno, bensì le dimensioni totali della struttura. Queste ultime sono infatti ridotte rispetto al normale e rendono questi elettrodomestici utilizzabili anche in spazi piccoli.

Come per qualsiasi lavastoviglie, anche i modelli mini devono comunque soddisfare determinati requisiti, relativi sia alla struttura che alle funzioni, che possono renderle qualitativamente migliori.

Tra queste caratteristiche essenziali menzioniamo la capacità di carico, i programmi di lavaggio, la potenza, il tipo di alimentazione, i consumi e ovviamente anche la classe energetica.

Seguire questi semplici consigli, quindi tenere conto di queste basilari caratteristiche, vi permetterà di scegliere una mini lavastoviglie che non sarà solo adatta all’ambiente in cui volete inserirla, ma anche funzionale ed estremamente pratica.


Blogger, lettrice accanita e appassionata di scrittura. Ho iniziato a scrivere negli anni del liceo e mi sono immediatamente innamorata di questo lavoro. Collaboro da anni come articolista freelance a Blog letterari e altri siti di vario genere. Scrivo di libri, film, serie tv e sopratutto di tecnologia.  Sono un’amante della tecnologia in ogni sua sfaccettatura e per questo adoro scrivere articoli che la riguardano.

Back to top
Scelta Lavastoviglie