Lavastoviglie da bar, pizzerie e ristoranti: informazioni, caratteristiche, migliori prodotti 2019, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
Candy CDP 2L1047X-01 - Lavastoviglie Slim (10coperti, Inox, A++), Acciaio inossidabile
Indesit DIF 14 B1, Lavastoviglie Da Incasso, Capacità 13 Coperti, Bianco, Senza installazione
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Candy CDIMN 4D622SB lavastoviglie A scomparsa totale 16 coperti A+++
Bosch Serie 2 SMV25AX01E lavastoviglie A scomparsa totale 12 coperti A++, Senza installazione
Candy CDP 2L1047X-01 - Lavastoviglie Slim (10coperti, Inox, A++), Acciaio inossidabile
Indesit DIF 14 B1, Lavastoviglie Da Incasso, Capacità 13 Coperti, Bianco, Senza installazione
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Candy CDIMN 4D622SB lavastoviglie A scomparsa totale 16 coperti A+++
Bosch Serie 2 SMV25AX01E lavastoviglie A scomparsa totale 12 coperti A++, Senza installazione
9.4
9
8.4
8.4
8.4
Candy
Indesit
Laden
Candy
Bosch
Candy CDP 2L1047X-01 - Lavastoviglie Slim (10coperti, Inox, A++), Acciaio inossidabile
Candy CDP 2L1047X-01 - Lavastoviglie Slim (10coperti, Inox, A++), Acciaio inossidabile
9.4/10
499,00 €324,89 €
Indesit DIF 14 B1, Lavastoviglie Da Incasso, Capacità 13 Coperti, Bianco, Senza installazione
Indesit DIF 14 B1, Lavastoviglie Da Incasso, Capacità 13 Coperti, Bianco, Senza installazione
9/10
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
8.4/10
Candy CDIMN 4D622SB lavastoviglie A scomparsa totale 16 coperti A+++
Candy CDIMN 4D622SB lavastoviglie A scomparsa totale 16 coperti A+++
0/10
Bosch Serie 2 SMV25AX01E lavastoviglie A scomparsa totale 12 coperti A++, Senza installazione
Bosch Serie 2 SMV25AX01E lavastoviglie A scomparsa totale 12 coperti A++, Senza installazione
0/10

Acquistare una lavastoviglie per le esigenze di bar, ristoranti o pizzerie non è cosa facile. Bisogna, infatti, prestare molta attenzione alle diverse caratteristiche presenti nei modelli che troviamo sul mercato, quindi non solo la capienza, ma anche la tipologia, le varie funzioni più o meno standard, i dispositivi di igienizzazione e il risparmio energetico. Ricordiamoci infatti, che le esigenze di un locale pubblico non sono propriamente le stesse delle abitazioni private e trovare la tipologia più idonea per le nostre esigenze significa lavorare con più efficienza e tranquillità. Per fare la scelta adatta per il nostro bar/ristorante, quindi è importante conoscere tutte le informazioni e le caratteristiche sulle migliori marche, valutare le recensioni e le opinioni sul web. Quindi, vediamo insieme i migliori prodotti in commercio per il 2019.

Quali caratteristiche tenere in considerazione

Per individuare l’elettrodomestico che fa al caso nostro è bene tenere presente alcuni criteri che ci faciliteranno il compito e che, se ben ponderati, faranno in modo di non farci sprecare tempo e denaro. Ogni esercizio pubblico, infatti è diverso dall’altro sia per dimensioni che per volumi di clientela. Allora come prima regola, verifichiamo sempre la disponibilità di spazio: dove vogliamo installare la nostra nuova lavastoviglie e quanto spazio possiamo dedicarle? Come secondo criterio, valutiamo bene anche il volume di clienti.

Se siamo una piccola attività con pochi posti a sedere e perlopiù offriamo cibi come toast o panini, una lavastoviglie non troppo capiente ci farà risparmiare spazio e denaro. Se siamo, invece un ristorante dai volumi molto elevati dobbiamo per forza rivolgerci a lavastoviglie ad alte prestazioni che ci facciano risparmiare anche sui consumi.

Il risparmio energetico, infatti è un altro elemento imprescindibile a cui dovremmo pensare bene in fase di acquisto. Per ultimo, dedichiamo un budget per la lavastoviglie e cerchiamo di ottimizzare rapporto qualità/prezzo. Di seguito alcune marche a cui rivolgersi, a seconda delle fasce di prezzo e delle caratteristiche sopra elencate

Lavastoviglie per bar, ristoranti o pizzerie

Partiamo da un brand leader nella produzione e commercializzazione di prodotto dedicati a bar e ristoranti. Meiko, multinazionale presente in tutta europa, produce lavastoviglie di grande qualità per il mondo della ristorazione. I suoi modelli si distinguono per praticità e facilità di utilizzo e nella gestione del lavoro. Prodotti ergonomici e smart che garantisco pulizia ed igiene, e assicurano una asciugatura più facile, in tempi record. La tecnologia Meiko, inoltre, è pensata per il benessere degli operatori, che non dovranno più lottare contro le ondate di vapore dopo l’apertura della capotta, grazie ad un sistema brevettato che minimizza il vapore prodotto della lavastoviglie. Anche i programmi di lavaggio sono differenziati e ottimizzati per gestire meglio i tempi. Molto ampie le capote che permettono un lavaggio ottimale anche delle stoviglie più ingombranti. Il prezzo parte dalle 1000 euro circa, per i modelli più piccoli e può superare anche le 2000 nelle versioni più accessoriate.

Altra marca interessante nel mondo delle lavastoviglie professionali è Hendy, che presenta modelli facili nell’utilizzo e nel mantenimento, con un consumo molto ridotto di acqua (solo 2,5 litri per ciclo). Le lavastoviglie per ristoranti Hendy sono tutte realizzate in acciaio inossidabile, semplici da pulire e resistenti a ruggine, calcare e incrostazioni.

Un sistema di bracci rotanti permette a questi modelli di lavastoviglie una tipologia di lavaggio e risciacquo veramente performante; il filtro di aspirazione completa il ciclo con una asciugatura perfetta, in poco tempo. L’installazione è semplificata, e per ottimizzare gli spazi, può essere posizionata sia in linea che in posizione angolare. Le lavastoviglie Hendy non risparmiano neppure sui sistemi di controllo: una volta chiusa la lavastoviglie e nel caso si dovesse riaprire per necessità, o distrazione, il dispositivo di bloccaggio provvederà immediatamente ad arrestare il funzionamento, per evitare così  incidenti che possono rivelarsi pericolosi.

In aggiunta, è possibile installare il sistema automatico di dosatura del brillantante, così da evitare sprechi e avere stoviglie sempre perfette . Passiamo adesso al made in Italy. L’azienda Silanos si occupa da più di 50 anni di sistemi di lavaggio dedicati alla grande ristorazione, ai bar e pizzerie, producendo lavastoviglie di qualità, e seguendo attentamente la clientela anche in  fase post vendita.

Silanos garantisce, infatti, un supporto ai propri clienti anche per quanto riguarda la manutenzione o eventuali problematiche che potrebbero insorgere dopo l’acquisto. I modelli presentati nel 2019 sono resistenti, tutti in acciaio inox, facili da pulire ed utilizzare. Presentano soluzioni tecnologicamente avanzate, si per quanto riguarda l’utilizzo, che per il risparmio energetico ed idrico.

I modelli basic garantiscono già prestazioni avanzate, come pannelli Led, sistemi di doppio filtraggio e dosatore di brillantante incorporato. Nelle versioni top di gamma, oltre ad una maggiore capienza, possiamo trovare caratteristiche davvero uniche come la capotte inclinate, per evitare che l’acqua di condensa sgoccioli sui piatti dopo la fine del lavaggio e sistemi di scolo super efficienti.

Inoltre, sistemi di lavaggio intelligenti permettono di risparmiare ulteriormente su acqua ed energia elettrica. Tramite il display led a colori, è possibile impostare i programmi a seconda del tipo di stoviglie o della quantità, in maniera facile e rapida. E’ possibile decidere, inoltre, se lavare un solo cestello alla volta, oppure entrambi contemporaneamente. Il sistema di lavaggio viene registrato, permettendo così di controllare quanti cicli sono stati fatti nella giornata. Il costo di queste lavastoviglie è piuttosto importante, e si aggira intorno alle 1800 euro per i modelli basic e supera le 3000 euro in quelli più completi e sofisticati.

Consigli di manutenzione

Ricordiamoci che, per garantire la durevolezza del macchinario, specialmente se parliamo di lavastoviglie ad uso ritornati, bar e pizzerie, è importante utilizzare detersivi di qualità, e possibilmente, che rispettino anche l’ambiente. Inoltre, deve essere programmata una manutenzione settimanale per la pulizia dei cestelli interni e dei filtri, così da eliminare gli accumuli di sporco in modo che non vengano a contatto con le stoviglie lavate.

Oltre ai filtri classici, è necessario verificare che non ci siano residui anche nei pre filtri e nei filtri della pompa di lavaggio. Quest’ultima, se intasata, può portare alla rottura della lavastoviglie per sovraccarico oppure diventare poco igienica. Per ultimo, ricordiamo di sterilizzare la lavastoviglie con prodotti specializzati per garantisce massima igiene e pulizia.

Copywriter e scrittrice, mi  occupo di tutto quello che riguarda la comunicazione:  dalla progettazione di strategie, fino alla gestione  dei social network, passando per blog aziendali e uffici stampa. Mi occupo anche di visual storytelling. Appassionata di viaggi e lettura, ho un pallino per tutto quello che riguarda hi-tech e  design.

Classifica Migliori Prodotti

Back to top
Scelta Lavastoviglie