Migliori lavastoviglie compatte: caratteristiche, guida, migliori prodotti, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie A+, 6 Programmi, 438 x 550 x 500 mm, 54 dB, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Electrolux Lavastoviglie EEA 17100 L - Lavastoviglie da 60cm, 13 coperti, classe A+ a Scomparsa...
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie A+, 6 Programmi, 438 x 550 x 500 mm, 54 dB, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Electrolux Lavastoviglie EEA 17100 L - Lavastoviglie da 60cm, 13 coperti, classe A+ a Scomparsa...
Beko
Candy
Beko
Candy
Electrolux
Bestseller No. 31
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Classe Energetica: A+Profondità: 60 cmN. Coperti: 13
OffertaBestseller No. 32
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie A+, 6 Programmi, 438 x 550 x 500 mm, 54 dB, Argento
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie A+, 6 Programmi, 438 x 550 x 500 mm, 54 dB, Argento
Lavastoviglie da tavolo 6 coperti6 programmi, display LEDDimensioni (AxLxP) 438 x 550 x 500 mm
Bestseller No. 33
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Bestseller No. 34
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacità 13 Coperti
Bestseller No. 35
Electrolux Lavastoviglie EEA 17100 L - Lavastoviglie da 60cm, 13 coperti, classe A+ a Scomparsa...
Electrolux Lavastoviglie EEA 17100 L - Lavastoviglie da 60cm, 13 coperti, classe A+ a Scomparsa...

Stanchi dei soliti lavaggi a mano, che fanno perdere tempo prezioso per lo svolgimento dei vostri impegni quotidiani? E al tempo stesso titubanti nell’acquisto di un’ingombrante e costosa lavastoviglie?

Ecco a voi una rapida guida per orientarvi nell’acquisto delle migliori lavastoviglie compatte attualmente in commercio.

 

Caratteristiche principali delle attuali lavastoviglie compatte

La lavastoviglie è uno ausilio sempre più ricercato dalle famiglie d’oggi, poiché permette un consistente risparmio di tempo e fatica nelle nostre attività giornaliere.

Rispetto al passato è stato infatti riscontrato un abbondante ricorso a questo elettrodomestico, specialmente per la vita più frenetica e l’uso più oculato del poco tempo libero disponibile.

Andando ad esaminare le svariate tipologie presenti in commercio si noterà subito come ciascuna di essa abbia specifiche caratteristiche che la adattano ad un diverso consumatore tipo.

Mediamente una lavastoviglie standard dalla capacità di 12-15 coperti è adatta ad un nucleo familiare di quattro persone o più, mentre una mini lavastoviglie è consigliabile per i nuclei familiari più piccoli o per chi vive da solo.

Gli elettrodomestici compatti sono caratterizzati da dimensioni contenute, ma funzionalità tecnologiche all’altezza di quelli standard. La grandezza media delle prime è 45 cm di larghezza, invece delle seconde è 60-80 cm. Ovviamente il modello da scegliere dipende dalla cucina che si dispone, in modo tale da integrarla al meglio nell’ambiente in cui viene posta.

Le lavastoviglie compatte si inseriscono bene nelle cucine piccole, hanno una capienza di 8-9 coperti e talvolta alcune giungono fino a 10. Chi non ha sufficiente spazio per i modelli incassabili può optare per una lavastoviglie da tavolo, contenuta e sistemabile sul piano di lavoro. Questa tipologia, con una capienza tra i 4 ed i 6 coperti, comporta un superiore consumo elettrico e idrico bilanciato però da un maggiore comfort.

Tali strumenti sono una versione flessibile a libera istallazione e quindi potrebbero essere posizionati in varie aree della cucina, come a fianco al lavello o sotto di esso. Solitamente includono un display che fornisce informazioni circa l’esatta indicazione del tempo residuo, delle temperature e della durata del programma selezionato, per esempio. Sono fattori solitamente molto apprezzati dagli utenti perché ne facilitano la comprensibilità e la velocità d’uso.

Dunque, chi dispone di poco spazio in cucina ma non intende rinunciare a questo valido ausilio può sfruttare questo utile macchinario che tra l’altro si inserisce perfettamente nell’ambiente cucina. Infatti l’attenzione sempre più forte verso il design rende la lavastoviglie un elemento più piacevole alla vista e meno rumoroso rispetto al passato.

I migliori modelli in commercio.

Il mercato mette a disposizione numerosi modelli forniti dalle diverse case produttrici: essi risultano variabili nelle caratteristiche sia tecniche che estetiche, dunque perfetti per qualsiasi preferenza personale.

Adesso andiamo a scoprirne alcuni, per schiarirci un po’ le idee a riguardo.

Fasce di prezzo

I costi di questo elettrodomestico sono estremamente mutevoli ed è opportuno valutarne le differenze determinanti prima di procedere all’acquisto. D’altronde, diversamente dai piccoli elettrodomestici, le lavastoviglie tendono a costare maggiormente e ad esser comperate più raramente, quindi è opportuno ponderare la scelta prendendo in considerazione più opzioni.

Infatti solitamente i prezzi oscillano dai 250 circa ai 700 euro, fino a giungere ai 900 euro per alcuni esemplari: nel primo caso per gli apparecchi dalle funzionalità basilari e dai consumi energetici non proprio ideali rispetto agli standard ormai raggiunti dalla ricerca; nel secondo caso per i dispositivi di recente uscita, più funzionali, tecnologicamente avanzati ed efficienti.

Alcuni elementi che incidono sul prezzo finale sono le finiture esteriori, le dimensioni e la capienza, come anche la classe energetica di appartenenza ed eventuali opzioni aggiuntive. Insomma sono adatti a tutte le tasche, garantendo un’ampia scelta agli utenti con soluzioni differenti per quanto concerne design, consumi e funzionalità.

Recensioni degli utenti ed opinioni prevalenti

Un elemento indubbiamente di aiuto per l’acquisto di un prodotto è ascoltare la voce di chi quel bene l’ha già acquistato, provato ad apprezzato. È la forza del cosiddetto passaparola, dal momento che le recensioni rappresentano il più valido consiglio e la più spontanea esortazione all’acquisto fondata sulla concreta esperienza.

Secondo una recente votazione da parte degli utenti di lavastoviglie compatte è emerso il loro particolare apprezzamento per le seguenti caratteristiche:

  • Libertà di posizionamento
  • Semplicità d’uso
  • Efficienza e multifunzionalità

Queste le principali cause della scelta di una lavastoviglie compatta, ma ad esse potremmo aggiungere proprio l’emblema di questo strumento: la compattezza, una qualità che lo rende poco ingombrante ma al tempo stesso capiente. È un valore aggiunto tipico di questo apparecchio dal posizionamento libero.

Gli altri elementi particolarmente apprezzati dei modelli più gettonati sono: l’intuitivo pannello di controllo, la silenziosità ed il non meno importante risparmio energetico. Infatti gli esemplari di ultima generazione sono, chi più chi meno, un prodotto fondamentalmente amico dell’ambiente che talvolta comporta anche una bassa emissione di rumori. Infine gran parte di essi ha una struttura autoportante che li rende un comodo ausilio di semplice utilizzo.

Dunque, la risposta è sì, conviene comprarle.


Esperta di comunicazione, articolista e blogger con la particolare predilezione per l’elettronica di consumo e gli elettrodomestici.
Laureata a pieni voti in Teorie della comunicazione, con una tesi di laurea sul marketing, ho maturato esperienza nel settore pubblicitario.
Dedita alla cura della casa e sempre al fianco del consumatore, mi piace aggiornarmi repentinamente per offrire i giusti consigli e direttive sugli acquisti.
Back to top
Scelta Lavastoviglie